La “comitiva”

image_pdfimage_print

Guidobaldo Passigli, La “comitiva” (Analisi del messaggio di commiato di Guido e Virginia Passigli scritto dal Collegio militare, Roma, 17 ottobre 1943), Giuntina Editore, Firenze, 2022, pagine 72, euro 10,00

In questo libretto è presentato l’unico documento noto, scritto e fatto uscire dal Collegio militare di Roma, ove furono detenuti circa mille ebrei rastrellati nella mattinata del 16 ottobre 1943.

Il testo riporta la fotocopia di tali bigliettini, cronologia e foto di alcuni ebrei deportati.

Nella prefazione si formulano pesanti critiche contro Pio XII: “Non possiamo fare a meno di stupirci per la mancanza di una visita ufficiale ai poveretti da parte del Pontefice stesso o di un altro prelato, così come la mancanza di soccorsi, se non altro pacchi, da parte della Santa Sede”.

Il testo invece ignora il nefasto comportamento del rabbino capo di Roma, poi passato al cattolicesimo: avrebbe potuto informare per tempo tutti gli ebrei romani del mortale pericolo che incombeva su di loro ma, fidando ingenuamente in una presunta protezione papale, nulla fece per cui centinaia di israeliti furono colti di sorpresa in casa loro dalla retata del 16 ottobre. Oltretutto nessuno oppose resistenza poiché tutti abboccarono alla fandonia nazista secondo cui era solo un normale trasferimento.

Pierino Marazzani, aprile 2022

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Translate »